Il flusso di merci nell impresa

Le ipotesi di base della Comunità europea

Risposta precisa alla domanda "cosa costituisce un certificato CE?" dipende dalla soluzione dei presupposti fondamentali del funzionamento dell'Unione europea. Si scopre che l'essenza della sua aggiunta sono tre principi: il libero flusso di merci, consapevolezza e capitale. Per creare i principi di cui sopra, gli Stati membri dell'UE hanno deciso di rimuovere tutti gli ostacoli agli scambi intracomunitari e hanno anche concordato una politica comune nei confronti dei partner non UE. Grazie a questo, sulla vendita della comunità, è stata creata un'area di scambio, simile a quella precedente, che è una stanza nella potenza di un paese. Hai ricevuto il nome del mercato locale uniforme o del mercato comune.

Mercato comune europeo e introduzione di materiali per l'acquisto

Uno dei problemi più difficili legati agli scambi tra paesi sono i requisiti nazionali relativi alle marche e alla sicurezza dei prodotti. In ogni paese c'erano altri schemi e regole che differivano significativamente tra gli altri paesi. Il produttore, che aveva bisogno di offrire i suoi articoli in quei paesi, doveva soddisfare ogni volta requisiti diversi. Nella natura dell'innalzamento delle barriere al commercio, era necessario abolire queste differenze. Gli standard relativi alla circolazione degli articoli non potevano essere aboliti. Pertanto, la soluzione era quella di uniformare la sezione regole della comunità, in modo che il commercio dipendeva dalle esigenze individuali.

Nella fase iniziale, è stato fatto un tentativo di regolamentare le normative dell'UE in riferimento a una qualità di frutta e merci. Gli aiuti a un livello significativo di complessità e processi che richiedono tempo sono stati esclusi da questo approccio.

La soluzione era di creare una soluzione semplificata alle cose dell'armonizzazione tecnica. Sono stati definiti i requisiti di sicurezza di base per i singoli gruppi di prodotti, che devono necessariamente essere effettuati prima che le merci oi materiali siano messi in funzione sul mercato europeo semplice.

Gli imprenditori extracomunitari che devono introdurre un prodotto da acquistare in un mercato comunitario, ad esempio dalla Turchia, devono soddisfare affinché i loro prodotti soddisfino gli standard e i valori di qualità dell'UE. La prova di questo fatto è nelle loro mani.

Sono stati creati standard armonizzati, grazie ai quali gli imprenditori sanno quali requisiti di base devono essere soddisfatti. Tuttavia, non è un obbligo dare queste regole. Imprenditore che in un'altra soluzione per dimostrare che il suo prodotto viene aggiunto all'acquisto presso la vendita comunitaria.

Certificato Ce - Dichiarazione del produttore

La marcatura CE è diversa dalla dichiarazione del produttore secondo cui il prodotto soddisfa i severi requisiti delle direttive che lo riguardano.Ha una pagina simbolo della dichiarazione del produttore o un rappresentante autorizzato. Conferma che il prodotto è stato in una coalizione con i requisiti di base contenuti nelle informazioni riguardanti un prodotto specifico. Quindi, può essere visto come le uniche o leggermente diverse direttive.

Il diritto comunitario prevede una presunzione di conformità e requisiti minimi di sicurezza per un prodotto recante il marchio CE.

Il certificato CE viene raccolto sull'articolo sotto la naturale responsabilità del produttore o del rappresentante autorizzato. Questo è dopo aver provato che il prodotto soddisfa i requisiti di base della direttiva. Per determinare questo fatto, la procedura di valutazione della conformità viene trasferita e, dopo una buona verifica, viene rilasciata una dichiarazione di conformità. Le procedure di valutazione della conformità possono variare in base ai rischi associati alla presenza di un prodotto. Più grande è la minaccia di usare la canzone, specialmente per loro è complicato, il produttore o il rappresentante autorizzato devono farlo bene. In casi selezionati, è necessario rispettare anche una dozzina circa di norme comunitarie.