Registratore di cassa come

Ogni contribuente che effettua vendite a persone finanziarie è obbligato a registrare il fatturato utilizzando un registratore di cassa. È una tecnica che consente di applicare gli insediamenti appropriati con le autorità fiscali. Ciò è dovuto alla legge & nbsp; legge ed è ovvio.

Che dire del fallimento di un registratore di cassa fiscale?

Vale la pena in questi casi di essere fornito con il cosiddetto denaro di riserva. La sua occupazione non è un requisito legale, cioè è nell'interesse di ogni gestore pensare a tale uscita con largo anticipo. Idealmente, funziona in un nuovo modo di situazioni di emergenza che richiedono riparazioni adeguate dell'apparecchiatura. Nel testo, la legge sull'IVA afferma chiaramente che se non è possibile creare un registro di commercio con un cassiere di riserva, il contribuente dovrebbe smettere di vendere. Il fondo di riserva può proteggere da interruzioni non necessarie e imprevedibili della produzione. Vale la pena ricordare che la disponibilità a utilizzare la cassa di riserva dovrebbe essere segnalata all'ufficio delle imposte, menzionando la rottura del mobile e fornendo informazioni sul pasto sostitutivo.

Sfortunatamente, quando questo è accaduto molto rapidamente, la mancanza di un registratore di cassa è stata creata con la necessità di smettere di vendere. Quindi è impossibile finalizzare la vendita, e tali procedimenti sono illegali e possono combinarsi con le conseguenze sotto forma di elevati oneri finanziari. Per non parlare della qualità in cui il tipo reclamerà la ricevuta dovuta.

Pertanto, dovrebbe essere facile informare del fallimento del servizio di riparazione del riparatore, delle stampanti fiscali postnet e delle autorità fiscali in merito al silenzio nella creazione di record di traffico per il momento di riparare il dispositivo e probabilmente ai clienti del buco nella vendita.

Solo nel successo delle vendite online, l'imprenditore non deve interrompere il proprio lavoro, ma richiede diverse condizioni: i registri devono essere attentamente considerati per quali merci è stato accettato il pagamento; il pagamento deve essere effettuato per via elettronica o per posta. In questo caso, il venditore - contribuente, avrà il privilegio per l'ultimo di inserire una fattura IVA.