Requisiti di sicurezza alimentare

Ogni impresa, in cui si presume l'esistenza di tecnologie connesse con l'opportunità di un evento esplosivo, è obbligata a utilizzare il certificato di protezione antideflagrante. La legge richiede anche che tale documento sia confermato dal datore di lavoro, ad esempio direttore di stabilimento, presidente, proprietario della società, ecc.

Il documento di protezione contro le esplosioni è chiaro attraverso la legislazione dell'UE e le norme nazionali interne. Le regole definite con precisione & nbsp; specifica cosa deve essere incluso nel documento, in quale ordine devono essere forniti dati individuali alle informazioni.

Il documento è diviso in tre parti.

Un importante da loro è i dati generali sul pericolo di esplosione. Le atmosfere esplosive presenti nell'azienda sono presentate con precisione. A seconda della quantità e della forza dei pericoli, viene creata la classificazione dello spazio sulla superficie del pericolo di esplosione. La pagina principale del documento di protezione contro le esplosioni contiene anche un breve riassunto delle misure di protezione esistenti.

La restante metà del documento contiene informazioni accurate relative all'analisi dei rischi e al rischio di esplosione. Determina come prevenire un'esplosione ed è considerato ai limiti della protezione contro le conseguenze disastrose di un'esplosione. La seconda parte specifica anche le misure di sicurezza tecnologiche e organizzative.

La terza parte del documento di protezione contro le esplosioni è composta da dati e documenti giustificativi. Protocolli, testimonianze, conferme e metodi sono scelti qui. Di solito sono indicati nella situazione di una lista o di una dichiarazione ordinata senza un allegato.