Stampante fiscale come funziona

Cos'è esattamente un piatto chiamato stampante finanziaria e qual è il termine specifico per questa macchina? Proviamo a pensarci ed esplorare un po 'questo argomento.

In generale, una stampante finanziaria è principalmente un dispositivo che registra le entrate derivanti dalle vendite al dettaglio. Questa registrazione termina ovviamente a fini fiscali. Si tratta del cosiddetto imposta sul reddito e IVA. Affinché una stampante fiscale possa essere utilizzata in un assieme per lo scopo sopra menzionato - e nel pieno rispetto della lettera della legge - deve essere approvata in tal modo.

A differenza della valuta fiscale, una stampante fiscale non può fare tutto da sola. Vuole connettersi a un computer. Il compito di questa istituzione è la registrazione e la stampa delle ricevute. Va anche menzionato qui che la stampante fiscale è inclusa in una serie di cosiddetti sistemi di vendita di computer. Per caso, qui possiamo citare i registratori di cassa POS. Devi fare attenzione a poter utilizzare qualsiasi programma - in valore - per registrare il biglietto su una stampante fiscale, che può controllare abilmente la stampante tramite RS-232 o USB. È anche importante che i programmi che utilizzano stampanti fiscali non debbano essere approvati. Nel frattempo, il protocollo di comunicazione è pubblico. Possiamo verificarne la popolarità sui muri Internet dei produttori di stampanti.

DietonusDietonus - Triplo potere di perdita di peso senza sacrificio e snack!

Ricordiamo solo che ogni venditore - il cui reddito era superiore al valore limite meticolosamente definito dal Ministero delle finanze - è costretto a registrare bene le vendite al dettaglio e consegnerà il registratore di cassa fiscale o la stampante all'ultimo.

Indubbiamente, la stampante fiscale stampa ricevute fiscali specifiche per gli acquirenti. Non è tutto. Perché il rullo di controllo stampa li dirige ulteriormente (cioè le ricevute. Sono dati per l'archiviazione. Naturalmente, la ricevuta fiscale stampata deve essere consegnata al cliente, più esattamente dopo la vendita. Con le modifiche, le copie salvate sui rulli di controllo devono essere conservate dal venditore stesso. È una condizione di esattamente cinque anni. Allo stesso tempo vale la pena menzionare un altro fatto: è possibile per diversi anni conservare una copia dei testi stampati nella sua persona elettronica. Poco dopo aver effettuato ogni giorno di vendita, l'utente rimane per eseguire il cosiddetto relazione fiscale diurna.